Esigenze mediche, idoneità fisica

Esigenze mediche Gli ospiti con disabilità sono i benvenuti. Con noi viaggeranno in modo sicuro e comodo. Per rendere ancora più piacevole il tuo volo, dobbiamo essere certi di essere sufficientemente attrezzati per le tue esigenze speciali. Comunicaci il tipo di assistenza che desideri ti venga fornita prima del volo, durante il volo, in fase di transito o dopo il volo.
Esigenze mediche Offriamo assistenza medica, ad esempio sedie a rotelle, ossigeno e barelle, a tutti gli ospiti con particolari esigenze mediche, previa presentazione di tutti i nullaosta medici obbligatori del caso. Se hai bisogno di questi servizi, richiedili all'atto della prenotazione o almeno 72 ore prima della partenza. Contatta l'Ufficio Etihad più vicino per maggiori informazioni.
I fattori principali presi in considerazione per valutare se un paziente è in grado di volare sono:
  • Pressione atmosferica ridotta. La pressione aerea della cabina subisce notevoli variazioni 15-30 minuti dopo il decollo e prima dell'atterraggio e l'espansione e la contrazione del gas possono causare dolore ed effetti pressori.
  • Riduzione della tensione di ossigeno. La pressione in cabina è equivalente ad un'altitudine che va da 1.828 a 2.438 metri e la pressione parziale dell'ossigeno è circa 20% inferiore a quella a terra.
Controllo medico

Viaggiare con un assistente

Sono richieste le seguenti condizioni per viaggiare con un un Addetto alla Sicurezza:

Barella – l'addetto alla sicurezza deve essere in grado di rispondere alle esigenze mediche dell'ospite.

Disabilità o handicap mentale – incapacità di comprendere o rispondere adeguatamente alle istruzioni di sicurezza.

Gravi disturbi motori – incapace di collaborare fisicamente alla propria evacuazione dall'aereo.

Gravi disturbi dell'udito e della vista – incapace di stabilire dei canali di comunicazione col personale della linea aerea.

Per la tua sicurezza
Assistenza medica

Ti consigliamo di attenerti alle seguenti condizioni per viaggiare con un Assistente Medico Personale

• Incapace di alimentarsi autonomamente.  

• Incapace di provvedere autonomamente alle proprie necessità fisiologiche nella toilette dell'aeromobile.  

• Incapace di somministrarsi autonomamente le medicinali e terapie mediche.

Regolamento statunitense per la non discriminazione fondata sulla disabilità

Etihad Airways si attiene a tale regolamento per qualsiasi volo da o verso gli aeroporti statunitensi. La versione completa del regolamento è disponibile su richiesta nei nostri aeroporti che operano voli verso gli Stati Uniti.

Etihad Airways si attiene a tale regolamento per qualsiasi volo da o verso gli aeroporti statunitensi. La versione completa del regolamento è disponibile su richiesta nei nostri aeroporti che operano voli verso gli Stati Uniti. Una copia del regolamento può essere ottenuta direttamente dal 

Dipartimento dei Trasporti degli Stati Uniti nei seguenti modi:

•  Per chiamate effettuate all'interno degli Stati Uniti, per telefono componendo il numero verde 1-800-778-4838 (Voce) o 1-800-455-9880 (TTY) dedicato ai Passeggeri con disabilità 

• Per telefono alla Divisione per la protezione dei consumatori delle linee aeree (Aviation Consumer Protection Division) al 202-366-2220 (Voce) o 202-366-0511 (risponditore automatico)

• Per posta all'Air Consumer Protection Division, C-75, U.S. Department of Transportation, 1200 New Jersey Ave., SE., West Building, Room W96-432, Washington, DC 20590 (USA) 

• Sul sito web della Aviation Consumer Protection Division –http://airconsumer.ost.dot.gov/

Condizioni abitualmente considerate inaccettabili per un viaggio in aereo

Sebbene questi siano fattori limitanti suggeriti, ogni singolo caso deve essere valutato singolarmente e dipende dall'accompagnamento o meno di un professionista sanitario.

• Anemia grave, otite media o sinusite.  
• Malattia acuta, contagiosa o trasmissibile.  
• Insufficienza cardiaca congestizia (ICC) o altri stati cianotici che non sono completamente sotto controllo.  
• Infarto miocardico non complicato (IM) entro 2 settimane dall'esordio o infarto miocardico complicato  (IM) entro 6 settimane dall'esordio.  
• Malattia respiratoria grave o pneumotorace recente.  
• Lesioni gastrointestinali (GI) che possano causare ematemesi, melena o ostruzione intestinale.  
• Casi post-operatori: 
a) entro 10 giorni dagli interventi addominali semplici. 
b) entro 21 giorni dalla chirurgia toracica o invasiva dell'occhio (no laser).  
• Fratture mandibolari con immobilizzazione della mandibola (a meno che il passeggero non sia accompagnato da personale sanitario) 
• Malattia mentale instabile senza accompagnamento e medicinali adeguati per il viaggio.  
• Colpo apoplettico incontrollato (a meno che il passeggero non sia accompagnato da personale sanitario).  
• Gravidanze oltre la 36° settimana.  
• Neonati entro 7 giorni dalla nascita.  
• Introduzione di aria nelle cavità corporee a scopo diagnostico o terapeutico entro 7 giorni.

Condizioni di salute che richiedono l'autorizzazione medica

Agli ospiti con le disabilità elencate di seguito viene richiesto da parte di Etihad Airways l'autorizzazione medica.

• Ospiti che richiedano una barella.
• Ospiti che richiedano a Etihad Airways di fornire ossigeno a bordo ad un livello predeterminato o che usino il proprio Concentratore d'ossigeno portatile (COP) o respiratore/maschera respiratoria.
• Ospiti la cui situazione clinica sia tale da far emergere dubbi circa la possibilità che essi possano concludere felicemente il volo senza necessità di assistenza medica straordinaria. Quanto sopra include, ma non è limitato a:
• Ospiti in condizioni di salute instabili (fisiche o psichiche).
• Ospiti che di recente abbiano subito gravi eventi medici (infarto, insufficienza cardiaca, ictus, insufficienza respiratoria).
• Ospiti che necessitino di apparecchiature mediche alimentate a batteria o che necessitino di intraprendere procedure mediche durante il volo, come ad es. la somministrazione di iniezioni.
• Ospiti che soffrano di tromboflebite.
• Minori Non Accompagnati con stato di salute patologico.
• Ospiti che viaggino con neonato prematuro (che non necessiti di un'incubatrice) o con un neonato con problemi medici. Etihad Airways non fornisce incubatrici a bordo.

Note in casi specifici

Respiratori/ventilatori

Il Centro medico Etihad Airways (Etihad Airways Medical Centre) rilascia un certificato medico con approvazione, che viene consegnato all'ospite tramite la propria Biglietteria. Agli ospiti può essere chiesto di mostrare il certificato più volte durante il viaggio, per cui consigliamo di tenerlo a portata di mano.   Un modulo MEDIF separato potrebbe essere richiesto per il viaggio di ritorno (come consigliato dall'Etihad Airways Medical Centre).

Il modulo MEDIF sopra citato è disponibile per scarica qui

Certificato medico (MEDIF)

Gli ospiti che soffrono di problemi cardiopolmonari che causi dispnea quando si cammini per più di 100 m in piano o che determini una richiesta di ossigeno in ospedale o a casa (o durante un volo precedente) potrebbero necessitare di ossigeno supplementare. L'ossigeno dell'aereo è destinato all'utilizzo solo in caso di emergenza. Gli ospiti con gravi patologie cardiopolmonari e gli ospiti che richiedono ossigeno in maniera continuativa e l'uso di una lettiga dovrebbero includere un rapporto medico dettagliato da unire alle richieste  MEDIF  .

Problemi respiratori o cardiaci

Non è necessario completare il modulo  MEDIF  se richiedi solo una sedia a rotelle fino al portellone dell'aeromobile; l'agente di viaggio può indicarne l'eventuale necessità all'atto della prenotazione.

Nota: la regolamentazione dell'aviazione civile richiede che tutti gli ospiti siano in grado di mantenere lo schienale della poltrona in posizione verticale quando richiesto.

Disabilità fisiche

A tutti gli ospiti con fratture recenti alle ossa lunghe e ingessature alle gambe (l'ingessatura dovrebbe essere stata effettuata da almeno 48 ore) si richiede il certificato medico. I gessi dovrebbero essere aperti in caso di lesioni recenti (48 ore o meno) che potrebbero presentare gonfiore all'interno dell'ingessatura su un volo a lungo raggio. Lo spazio extra che consenta di sollevare le gambe non è previsto nella classe economica. Gli ospiti che hanno la necessità di mantenere le gambe in posizione sollevata potrebbero prendere in considerazione l'eventualità di prenotare nelle zone premium.

Fratture

Gli ospiti che soffrono di artrite possono viaggiare senza autorizzazione medica in quanto caso non MEDA. Tuttavia, se la capacità di muoversi risulta gravemente compromessa, gli ospiti dovranno compilare il modulo  MEDIF   da presentare insieme alla relazione diagnostica più recente del medico curante al più vicino Ufficio Etihad.

Artrite

L'autorizzazione medica non viene richiesta agli ospiti che sono in grado di utilizzare autonomamente le strutture presenti sull'aereo.  

Arti artificiali

Gli ospiti non vedenti possono viaggiare senza autorizzazione medica, ma si richiede che vengano indicate tutte le loro necessità all'atto della prenotazione. I gruppi necessitano di un nullaosta speciale.

Agli ospiti affetti da cecità momentanea si consiglia di munirsi di autorizzazione medica mediante il modulo  MEDIF .

A bordo dell'aereo, l'equipaggio leggerà le opzioni del menù, identificherà gli alimenti e le loro posizioni sul vassoio e offrirà inoltre assistenza per l'apertura degli stessi, su richiesta.

Cani guida
Conformemente alle disposizioni governative degli EAU, tutti gli animali devono entrare negli EAU in stiva.   Viene fatta un'eccezione per i Cani Guida (cani addestrati per guidare i non vedenti), che possono viaggiare a titolo gratuito nella cabina dell'aereo sui voli diretti Etihad verso o dagli USA (si applicano limitazioni a livello nazionale), eccezion fatta nel caso in cui costituiscano una minaccia diretta per la salute e la sicurezza degli altri ospiti o costituiscano una minaccia di disturbo.

Necessitiamo di documenti comprovanti che il cane non espleterà i propri bisogni oppure che lo farà in modo tale da non creare problemi sul piano sanitario o igienico in cabina (nel caso in cui il volo si protragga per una durata di otto ore o più).

Se prevedi di viaggiare con un cane guida in cabina, sarà necessario informare prontamente l'Ufficio Etihad di zona almeno 48 ore prima, di modo che presso l'Aeroporto di Abu Dhabi possano essere intraprese le misure atte a ricevere l'animale nel terminal.  

Ti consigliamo anche di portare un telo assorbente protettivo per il cane. Il cane guida può accompagnare l'ospite nella cabina dell'aereo a condizione che possa poi essere sistemato senza ostruire il corridoio della cabina o le file delle uscite di emergenza.

Il cane guida va tenuto al guinzaglio.

Ospiti non vedenti o ipovedenti

Gli ospiti sordomuti non devono compilare il  MEDIF . Tuttavia possono richiedere il servizio di Accompagnamento e Assistenza (Meet and Assist) per tutto il tempo della prenotazione. A bordo dell'aereo, l'equipaggio di cabina ti fornirà aggiornamenti relativamente al volo.

Ospiti non udenti o ipoudenti e muti

Gli ospiti che soffrono di diabete non necessitano di autorizzazione medica per viaggiare con Etihad Airways. Tuttavia, possono richiedere pasti e trattamenti speciali durante il viaggio. In caso di trasporto di medicinali o siringhe nel bagaglio a mano, dovresti avere un referto medico sottoscritto dal tuo medico curante. Ciò per assicurarti di non incontrare problemi di sdoganamento ai controlli di sicurezza.  

L'autorizzazione medica (mediante il modulo  MEDIF) viene richiesta in caso di stato di salute instabile.

Diabetici

La malattia da decompressione si verifica se l'immersione viene immediatamente seguita da un viaggio ad altitudini al di sopra del livello del mare. Agli ospiti che hanno effettuato immersioni in profondità si consiglia di ritardare il proprio viaggio di 24 ore. Gli ospiti che hanno di recente sofferto, o soffrono attualmente, di malattia da decompressione dovranno richiedere l'autorizzazione medica mediante il modulo MEDIF.

Subacquei

Gli ospiti con ritardo mentale possono viaggiare con Etihad Airways se scortati da un accompagnatore adulto. Il modulo  MEDIF   deve essere compilato dal medico curante e approvato dall'EAMC.

Ritardo mentale

I gemelli siamesi (o congiunti) vengono trattati come casi speciali e il loro peso ed età determineranno il posto a sedere. Vengono trattati come un unico ospite quando la tariffa viene applicata al biglietto. I gemelli siamesi/congiunti devono ottenere il nullaosta medico mediante  MEDIF   per poter viaggiare con Etihad Airways.

Gemelli siamesi/congiunti

Le persone anziane possono fare richiesta di una sedia a rotelle che le aiuti a superare le difficoltà legate all'età o a motivi di salute che ne ostacolino la deambulazione.

Terza età/Anziani

Le diete speciali per motivi religiosi o medici possono essere ordinate direttamente attraverso l'agente di viaggio senza usare questo modulo.

Pasti speciali

Etihad Airways fornisce assistenza agli ospiti in barella su tutti i voli in Classe economica Coral. Tutti gli ospiti trasportati in barella devono essere accompagnati. Il modulo  MEDIF   deve essere compilato e presentato, insieme alla diagnosi, almeno 72 ore prima della partenza.

Barelle

Etihad Airways fornisce assistenza agli ospiti in sedia a rotelle e il servizio viene classificato come:

• Sedia a rotelle per rampa  - Per gli ospiti che possono salire le scale e camminare all'interno della cabina.
• Sedia a rotelle per scale - Per gli ospiti che non possono salire le scale ma possono camminare all'interno della cabina.
• Sedia a rotelle per l'uso in cabina – per gli ospiti che non possono salire le scale e non possono camminare all'interno della cabina.  

Etihad Airways accetterà la sedia a rotelle di proprietà dell'ospite come bagaglio senza costi addizionali e in aggiunta alla franchigia bagaglio gratuita, purché il dispositivo di assistenza funzioni con batteria a secco.

Sedia a rotelle a bordoLe sedie a rotelle a bordo sono disponibili su tutti i voli Etihad per assistere gli ospiti che non possono alzarsi e camminare normalmente da e verso il bagno dell'aereo.

Viaggiare con la propria sedia a rotelle
Tutti gli aerei Etihad operanti verso o da un aeroporto statunitense devono avere un posto prioritario in cabina per riporre una sedia a rotelle pieghevole. Questo spazio è disponibile secondo il principio "primo arrivato, primo servito". Le sedie a rotelle o i dispositivi di assistenza troppo grandi o pesanti per essere riposti nella cabina verranno trasportati in stiva.

Sedie a rotelle

Gli ausili alla mobilità (per esempio bastoni, grucce e deambulatori pieghevoli) sono ammessi in cabina e devono essere saldamente stivati negli appositi spazi prima delle operazioni di decollo e atterraggio.   Su richiesta, il nostro equipaggio di cabina ti assisterà in fase di deposito e recupero dei tuoi ausili alla mobilità.

Ausili alla mobilità e accessibilità in volo

I sedili di corridoio con bracciolo mobile sono disponibili per gli ospiti che si servono di sedie a rotelle per imbarcarsi in aereo al fine di agevolarne il trasferimento sul sedile.   Il numero e le posizioni dei sedili di corridoio con bracciolo mobile possono variare a seconda del tipo di aereo.

Sedili di corridoio con bracciolo mobile

Il modulo   MEDIF e la relazione diagnostica devono essere presentati all'Ufficio Etihad 72 ore prima della partenza. Ulteriore documentazione medica potrebbe essere richiesta dal Centro medico Etihad (Etihad Medical Centre) se necessaria per la valutazione del caso.

Il modulo MEDIF andrà compilato in base allo stato di salute dell'ospite entro 10 giorni dalla data di partenza. ETIHAD deve essere immediatamente informata di ogni cambiamento relativo allo stato di salute del paziente verificatosi prima della partenza. Nel caso di un improvviso cambiamento dello stato di salute dell'ospite verificatosi durante il viaggio, chiederemo all'ospite di presentare un altro modulo informativo sanitario che confermi la possibilità di continuare il viaggio in aereo.

Dispositivi di assistenza medica

Gli ospiti che hanno bisogno di ossigeno o di utilizzare il proprio concentratore di ossigeno durante il viaggio su un volo di Etihad Airways devono presentare un'autorizzazione medica che attesti la possibilità di effettuare il viaggio. Tale servizio deve essere richiesto almeno 72 ore prima della partenza. Etihad utilizza bombole di ossigeno “Zero Due” compatibili con le altre apparecchiature medicali. Per maggiori informazioni e specifiche fare riferimento al sito web del nostro fornitore aeromedicgroup.com

Concentratore di Ossigeno Portatile (COP)
Nel caso in cui preveda di usare il dispositivo a bordo, ci dovrai informare almeno 48 ore prima della partenza del tuo volo.

Il giorno della partenza dovrai, inoltre, portare una dichiarazione scritta (certificato medico) firmata da un medico autorizzato e presentarti al banco del check-in almeno un'ora prima rispetto all'orario di registrazione indicato.

Marchi approvati
I seguenti marchi sono attualmente approvati dagli EAU - Autorità dell'Aviazione Civile Generale per l'uso a bordo degli aerei Etihad:

•   AirSep FreeStyle
•   AirSep LifeStyle
•   DeVilbiss Healthcare iGo
•   Inogen One
•   Inogen One G2
•   Inova Labs LifeChoice (Già: International Biophysics LifeChoice)
•   Invacare XPO2
•  Invacare Solo2
•   Oxlife Independence Oxygen Concentrator
•   Oxus Inc. RS-00400 (già: Delphi RS-00400)
• Respironics EverGo
• SeQual Eclipse

Ossigeno terapeutico

Nessuna autorizzazione medica preventiva richiesta.

Nel caso in cui tu preveda di usare il dispositivo a bordo, ci dovrai informare almeno 48 ore prima della partenza del tuo volo.

Il giorno della partenza dovrai, inoltre, portare una dichiarazione scritta (certificato medico) firmata da un medico autorizzato e presentarti al banco del check-in almeno un'ora prima rispetto all'orario di registrazione indicato.

La dichiarazione scritta (certificato medico):
i. se l'utilizzatore del dispositivo ha le capacità fisiche e cognitive di vedere, udire e comprendere i segnali e gli avvertimenti luminosi e acustici ed è in grado, senza assistenza, di intraprendere l'azione appropriata in risposta agli stessi;
ii. se l'uso dell'ossigeno è necessario dal punto di vista medico per tutta la durata del viaggio o per una parte di esso; e
iii. il tasso massimo di flusso dell'ossigeno corrispondente alla pressione nella cabina dell'aereo in normali condizioni di utilizzo.

Trasporto e utilizzo
I dispositivi dei concentratori di ossigeno portatili possono essere trasportati e utilizzati a bordo purché siano conformi alle seguenti disposizioni:

1. Ventilatori, respiratori o dispositivi di ventilazione meccanica a pressione positiva costante delle vie aeree devono riportare l'etichetta del produttore per attestare che sono stati testati e soddisfano i requisiti FAA/Dipartimento del Trasporto relativi ai dispositivi medici elettronici portatili.
2. Il peso e le dimensioni massime (lunghezza, ampiezza, altezza) di ogni dispositivo che deve essere utilizzato da una persona e che può essere portato in cabina, stivato sotto il sedile o nel portabagagli posto in alto o assicurato contro movimenti bruschi laterali e/o verticali.
3. I dispositivi devono essere usati solo in un posto a sedere che non impedisca l'accesso ad altri ospiti al sedile o a qualsiasi uscita regolare o di emergenza oppure ai corridoi nel comparto passeggeri. All'utilizzatore non è consentito sedere nella fila vicino all'uscita.
4. Le batterie extra, portate a bordo in numero adeguato onde assicurare il funzionamento del dispositivo senza interruzioni indesiderate, sono confezionate secondo le normative vigenti in materia di sicurezza.
5. Il personale addetto al check-in si assicurerà che i dispositivi siano conformi alle condizioni sopra citate. Sarà responsabilità dell'utilizzatore viaggiare con un quantitativo sufficiente di batterie per coprire tutta la durata del viaggio (compresi transiti e ritardi imprevisti).

L'utilizzatore deve assicurarsi che tutte le batterie dei dispositivi approvati trasportati a bordo dell'aereo nel bagaglio a mano siano protette da cortocircuito e confezionate in modo da proteggerle da danni materiali. Le batterie protette da cortocircuito comprendono:

1. quelle progettate con terminali di batterie dismessi; oppure 
2.  quelle confezionate in modo tale che i terminali della batteria non contengano oggetti in metallo (compresi i terminali della batteria di altre batterie).

Se il dispositivo viene trasportato a bordo come bagaglio a mano e non si intende utilizzarlo durante il volo, le batterie devono essere rimosse e confezionate separatamente, a meno che il concentratore non contenga almeno due efficaci dispositivi di sicurezza per prevenirne l'accensione accidentale durante il trasporto.

Dispositivi a pressione positiva continua delle vie aeree (CPAP/PAP)

La dichiarazione scrittat (certificato medico) deve indicare:

i. se l'utilizzatore del dispositivo ha le capacità fisiche e cognitive di vedere, udire e comprendere i segnali e gli avvertimenti luminosi e acustici ed è in grado, senza assistenza, di intraprendere l'azione appropriata in risposta agli stessi;
ii. se l'uso dell'ossigeno è necessario dal punto di vista medico per tutta la durata del viaggio o per una parte di esso; e
iii. il tasso massimo di flusso dell'ossigeno corrispondente alla pressione nella cabina dell'aereo in normali condizioni di utilizzo.

Trasporto e utilizzo
I dispositivi dei concentratori di ossigeno portatili possono essere trasportati e utilizzati a bordo purché siano conformi alle seguenti disposizioni:

1. Viene richiesto il nullaosta sanitario preventivo tramite il sistema MEDIF(Certificato medico Etihad) per il trasporto dei soli ventilatori e respiratori. 
2. Ventilatori, respiratori o dispositivi di ventilazione meccanica a pressione positiva costante delle vie aeree devono riportare l'etichetta del produttore per attestare che sono stati testati e soddisfano i requisiti FAA/Dipartimento del Trasporto relativi ai dispositivi medici elettronici portatili.
3. Il peso e le dimensioni massime (lunghezza, larghezza, altezza) di ogni dispositivo che deve essere utilizzato da una persona e che può essere portato in cabina, stivato sotto il sedile o nel portabagagli posto in alto o assicurato contro movimenti bruschi laterali e/o verticali.
4. I dispositivi devono essere usati solo in un posto a sedere che non impedisca l'accesso ad altri ospiti al sedile o a qualsiasi uscita regolare o di emergenza oppure ai corridoi nel comparto passeggeri. All'utilizzatore non è consentito sedere nella fila vicino all'uscita.
5. Le batterie extra, portate a bordo in numero adeguato onde assicurare il funzionamento del dispositivo senza interruzioni indesiderate, sono confezionate secondo le normative vigenti in materia di sicurezza.
6. Il personale addetto al check-in si assicura che i dispositivi siano conformi a quanto sopra indicato.

Nota: viene richiesta l'autorizzazione medica preventiva mediante il sistema MEDIF (Certificato medico Etihad - Etihad Medical Certificate). Se intendi utilizzare il dispositivo a bordo, il giorno della partenza dovrai, inoltre, portare una dichiarazione scritta (certificato medico) firmata da un medico autorizzato e presentarti al banco del check-in almeno un'ora prima rispetto all'orario di registrazione indicato.

La dichiarazione scritta (certificato medico)

Devono indicare:

i. se l'utilizzatore del dispositivo ha le capacità fisiche e cognitive di vedere, udire e comprendere i segnali e gli avvertimenti luminosi e acustici ed è in grado, senza assistenza, di intraprendere l'azione appropriata in risposta agli stessi;
ii. se l'uso dell'ossigeno è necessario dal punto di vista medico per tutta la durata del viaggio o per una parte di esso; e
iii. il tasso massimo di flusso dell'ossigeno corrispondente alla pressione nella cabina dell'aereo in normali condizioni di utilizzo.

Nota: viene richiesta l'autorizzazione medica preventiva mediante il sistema MEDIF (Etihad Medical Certificate).

Viaggiare su voli in codeshare

Uso e trasporto

Se stai volando su un volo in codeshare (operato da un altro vettore), contatta il vettore operante per assistenza. Etihad Airways non può garantire il servizio su altri vettori non operati da Etihad.

1. il dispositivo non causa interferenza con la strumentazione elettrica, di navigazione e di comunicazione;

2. è vietato fumare o utilizzare fiamme libere entro 30,5 metri da qualsiasi fila di sedili dove si trovi una persona che sta usando un concentratore d'ossigeno portatile;

3. Durante le fasi di rullaggio, decollo e atterraggio l'unità deve:
• essere stivata sotto la poltrona davanti all'utilizzatore o in altro posto di stivaggio approvato in modo da non bloccare l'ingresso nella fila dal corridoio; o
• se deve essere azionata dall'utilizzatore, deve essere usata solo in un posto a sedere che non impedisca l'accesso ad altri ospiti o a qualsiasi uscita regolare o di emergenza oppure ai corridoi nel comparto passeggeri;

4. a nessuna persona che usi un concentratore di ossigeno portatile è consentito sedere nella fila vicina all'uscita;

5. ogni volta che il pilota spegne il segnale "Allacciare le cinture di sicurezza" (Fasten Seat Belt) viene consentito agli ospiti di spostarsi all'interno della cabina e gli ospiti che azionano il concentratore d'ossigeno portatile possono continuare a tenerlo in funzione mentre si spostano nella cabina;

6. l'utilizzatore del concentratore d'ossigeno portatile deve rispettare le seguenti condizioni per l'impiego a bordo dell'aereo:

• L'utilizzatore deve essere in grado di udire i segnali di allarme dell'unità, vedere i segnali di allarme luminosi ed essere in grado di intraprendere l'azione appropriata in risposta ai diversi allarmi sonori e luminosi o deve viaggiare con un accompagnatore in grado di intraprendere le azioni necessarie;
• L'utilizzatore deve assicurarsi che il concentratore d'ossigeno portatile sia privo di olio, grasso o altri prodotti petroliferi e sia in buone condizioni e non presenti segni di usura o danni;
• L'utilizzatore deve informare l'Ufficio prenotazioni di Etihad (Etihad Reservations Department) dell'intenzione di usare un concentratore d'ossigeno portatile a bordo dell'aereo e deve consentire all'equipaggio di prendere visione della dichiarazione del medico.
• Solo lozioni o unguenti approvati per l'utilizzo con ossigeno possono essere utilizzati dalle persone che usino il dispositivo del concentratore d'ossigeno portatile;
• L'utilizzatore, la cui dichiarazione medica specifichi la durata di utilizzo dell'ossigeno deve ottenere dall'operatore dell'aeromobile, o attraverso altri mezzi, la durata prevista del proprio volo. L'utilizzatore deve portare a bordo un numero di batterie sufficiente ad alimentare il dispositivo per la durata di utilizzo dell'ossigeno specificato nelladichiarazione medica dell'utilizzatore inclusa una stima prudente che tenga conto di ritardi non prevedibili; e
• L'utilizzatore deve assicurarsi che tutte le batterie del concentratore d'ossigeno portatile portate a bordo nel bagaglio a mano siano protette da corto circuito e confezionate in modo da proteggerle da danni fisici. Le batterie protette da corto circuito includono:
(1) Quelle progettate con terminali ad incasso; o
(2) Quelle confezionate in modo che i terminali non siano a contatto con oggetti metallici (inclusi i terminali di altre batterie).

Per saperne di più

Quando un concentratore d'ossigeno funzionante a batteria viene trasportato a bordo come bagaglio a mano e non si intende utilizzarlo durante il volo, la batteria deve essere rimossa e confezionata separatamente, a meno che il concentratore non contenga almeno due efficaci dispositivi di sicurezza per prevenirne l'accensione accidentale durante il trasporto.